A Natale, con AIL, regala Stelle di speranza!

Ci siamo. I regali di Natale più grandi e più belli sono pronti per essere consegnati. Sono pronti per dare gioia a chi li riceve e a chi li dona. Sono pronti per trasformare in realtà i desideri. Per spargere speranze che verranno raccolte e per dare linfa a nuove prospettive.

Ognuno ha la sua buona stella” non è soltanto un’espressione poetica, è il germoglio che si fa sostanza, fiore e poi dono, nelle mani di chi sa cogliere. Una Stella di Natale Ail significa guarigione per i pazienti ematologici e un futuro migliore per tutti noi. Un futuro che solo la ricerca scientifica può rendere possibile. Chi alimenta la ricerca scientifica siamo noi.

Noi che crediamo nei valori AIL, nella forza della solidarietà. Nello stare accanto a qualcuno fisicamente o con il cuore o percorrendo entrambe le vie. Con Ail si viaggia per tante strade diverse. La destinazione è sempre la stessa: migliorare la condizione di chi affronta una patologia “importante” e alimentare la ricerca.

Una malattia fa meno paura se la si affronta con il supporto delle persone care, con l’aiuto di tutti. Il nostro sostegno è fondamentale. Quale miglior regalo di Natale possiamo fare a noi stessi se non cercare in noi quelle risorse che moltiplicano i desideri, quelli nostri e degli altri, e rendono questo mondo un posto migliore?  

Come si fa? Attraverso i doni che Ail ha preparato per noi anche quest’anno. I volontari tornano con i banchetti nelle piazze delle città italiane e Taranto è, come sempre, in prima fila. Nei giorni 3-4-5-7 e 8 dicembre sarà possibile assicurarsi una Stella Ail o un altro regalo natalizio, recandosi dalle 9 alle 20 nei seguenti luoghi: piazza Sicilia; lo spazio antistante la Concattedrale, in viale Magna Grecia e piazza Giovanni XXIII, al Borgo.

Ad aspettarvi non soltanto le piante della solidarietà, ma anche altre preziose idee per onorare il Natale. Invece della Stella singola, si può preferire la ciotola Tris Stelle, una confezione comprendente olio e tarallini pugliesi, i braccialetti Cruciani (nei colori oro e nero) o la tazza decorata a tema natalizio.

Ogni dono può essere accompagnato dal tradizionale bigliettino, anch’esso targato Ail. Per non lasciare nulla al caso. Scegliendo uno o più di questi oggetti, si può contribuire con pochi euro (dai 2 delle cartoline ai 5 della tazza, ai 12 delle Stelle) a garantire assistenza (anche domiciliare) ai pazienti ematologici, grazie all’impegno dei volontari della Sezione provinciale Ail di Taranto e, allo stesso tempo, si dà una mano alla ricerca scientifica. Non lasciamoci sfuggire l’opportunità di fare qualcosa di veramente importante. Un piccolo gesto è in grado di salvare delle vite umane. È in grado di salvare il futuro di tanti di noi. I doni solidali si possono prenotare chiamando la segreteria dell’Associazione allo 099 4533289, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e il giovedì dalle 15 alle 17. Altrimenti è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo ail.taranto@ail.it o mandare un messaggio attraverso la pagina Facebook AIL TARANTO ODV.

CONDIVIDI: