http://farmacia-senzaricetta.com/
CPanel

AIL sezione di Taranto

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size


News e prossimi appuntamenti

Natale regala un gadget della solidarietà

Christmas AIL 2020 2 copia

Come promesso è arrivata la vetrina digitale AIL. Un vetro virtuale dietro al quale si nascondono tanti gesti di solidarietà. I vostri. Il Natale è alle porte e, nonostante si discuta di cenoni e vacanze, il cuore di questa festa è altrove.

È in una Stella AIL oppure in una Pianta di Cosproma. È un pensiero dolce come il cioccolato, nel caso della Stella golosa. È un sentimento che si porta al polso, come un Bracciale Cruciani, una Tazza piena di coccole. Le stesse attenzioni che fanno tanto bene ai pazienti ematologici, aiutandoli a guarire prima. Il cuore di questa ricorrenza è il Vostro, donato attraverso un Bigliettino d’auguri AIL.

Sono i gadget che l’Associazione, Sezione di Taranto, guidata dalla presidente Patrizia Casarotti, mette a disposizione di tutti voi. Se non ci si può incontrare in piazza e nelle vie della città e della provincia (com’era consuetudine, prima della pandemia), si può farlo in un altro luogo. 

Attraverso gli strumenti che la tecnologia offre; mai come quest’anno abbiamo sperimentato le tante possibilità che gli strumenti digitali rappresentano. Possibilità di esserci comunque, nonostante tutto. Esserci per gli amici, per i parenti, per le persone che stanno meno bene, che attraversano una malattia “importante”, come i malati ematologici. 

AIL nazionale e locale continua ad assisterli ogni giorno, a domicilio e in ospedale. La Sezione tarantina si è arricchita di nuovi volontari; tante le attestazioni di solidarietà verso chi soffre, in questo momento particolarmente difficile per tutti. Altrettante le richieste di partecipazione, con il cuore, attraverso una donazione, un contributo. Anche minimo. 

Ecco, il Natale offre questa grande opportunità: essere accanto ad un paziente ematologico e alla sua famiglia, anche semplicemente scegliendo uno dei gadget presenti nella nostra locandina, su Facebook e su questo sito. 

Chiamate i numeri della segreteria, negli orari indicati. I volontari dell’Associazione saranno ben lieti di rispondere alle vostre domande, saranno ancora più felici di mettere da parte, per voi, uno o più di quei gadget e di farveli recapitare direttamente a casa vostra.

Cercate la solidarietà e verrà a trovarvi a casa, al tempo stesso sarà quel gesto, il contatto con noi, a portare la vostra vicinanza ai pazienti ematologici. Chi è amato e supportato guarisce prima.

Non dimenticatelo! E non dimenticate di sostenere la ricerca scientifica.

I gadget di Natale servono anche a questo. Gli obiettivi sono tanti, il cuore uno solo. Quello di tutti noi. Con AIL. 

Per le ordinazioni telefonare alla nostra segreteria  Tel. 0994533289 

dal lunedì al venerdì ore 09,00 – 13,00 

oppure il giovedì pomeriggio ore 15,00 – 17,00

Potete contattare direttamente il presidente Patrizia Casarotti - Cell. 3429924948

Potete fare le vostre ordinazioni via mail 

all’indirizzo di posta elettronica  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Con l’augurio di un sereno Natale.

 

 

Chi siamo

L'AIL nasce a Taranto il 10 Gennaio 1994, a meno di un anno dalla nascita del Reparto di Ematologia.

Lo statuto ricalca quanto già presente nella totalità degli statuti AIL e persegue la finalità di migliorare l'assistenza agli ammalati e favorire la ricerca nelle principali malattie ematologiche.
Scopo specifico per Taranto era, ed è tuttora, ridurre la forte emigrazione dei pazienti verso altre strutture sanitarie, cercando, in collaborazione con il Reparto di Ematologia, di creare le condizioni ottimali di cura e la fiducia nei pazienti.
I primi interventi dell'AIL sono stati l'istituzione di borse di studio-lavoro per medici, infermieri professionali e biologi e la donazione all'ospedale dell'attrezzatura per la prima camera sterile.
Subito dopo, attraverso una serie di manifestazioni a carattere locale, inserite in sintonia con quanto avveniva a livello nazionale (Campagna Stelle di Natale, Campagna Uova di Pasqua, Settimana Europea contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma), si è avviata l'Unità di Cure domiciliari medico, infermieristiche, fisioterapiche, psicologiche gratuite per i pazienti elegibili per tale forma di intervento.
Attualmente infatti, grazie anche alla stipula di una convenzione con la ASL e alla collaborazione di 4 infermieri professionali, 3 medici, 1 psicologo, 1 fisioterapista e una assistente sociale è possibile garantire assistenza domiciliare gratuita per 132 pazienti, per un numero complessivo di 6900 accesso (dati relativi all'anno 2006).
 

Arriva Natale - Uniamoci sotto una buona Stella

Sono Antonio,

 

uno dei tanti Volontari AIL della Sezione di Taranto e voglio comunicarti una notizia importante: quest’anno a causa del Covid-19 e delle conseguenti restrizioni non potremo essere nelle piazze come al solito!

 

Le piante e tutti gli altri articoli in vendita per sostenere l'AIL, come da locandina,  si potranno ordinare e ricevere a domicilio. 

 

Chiediamo a ciascuno di voi un piccolo gesto di amore che quest’anno assume un profondo senso di solidarietà e di speranza nel futuro.

 

Questo è un momento complicato della nostra vita, della nostra storia, è necessario restare uniti come una vera grande famiglia, insieme riusciremo a superare le difficoltà e a portare avanti il compito che la comunità ci ha affidato! 

 

Con il tuo aiuto ed il nostro impegno vogliamo continuare a prenderci cura dei pazienti ematologici e delle loro famiglie nel nostro territorio, per questo l’AIL conta su di te! 

 

P.S.: se puoi coinvolgi anche i tuoi contatti, se lo ritieni opportuno iscriviti alla nostra pagina facebook AIL TARANTO ODV, così sarai aggiornato su tutte le nostre attività ed iniziative. GRAZIE.

 

Christmas AIL 2020 2 copia

 

 

Per le ordinazioni telefonare alla nostra segreteria  Tel. 0994533289 

dal lunedì al venerdì ore 09,00 – 13,00 

oppure il giovedì pomeriggio ore 15,00 – 17,00

Potete contattare direttamente il presidente Patrizia Casarotti - Cell. 3429924948

 

Potete fare le vostre ordinazioni via mail 

all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Con l’augurio di un sereno Natale.

 

Sii la buona stella di un paziente (le stelle di cioccolato AIL direttamente a casa tua)

stelle-web AIL

La parola Natale è forse la più pronunciata, insieme al termine Covid, negli ultimi giorni. La più letta sui giornali, la più ascoltata in televisione, per radio.

Il Natale è il momento in cui le famiglie si riuniscono, e probabilmente quest’anno non sarà possibile viverlo come si è sempre fatto finora. Le raccomandazioni che arrivano dalla scienza e dalle istituzioni sono chiare: per il bene pubblico, per tutelare la salute propria e quella degli altri, si dovrà pensare ad un Natale diverso. Senza rinunciare però al vero significato di questa ricorrenza.

Anzi, come abbiamo già sottolineato attraverso precedenti comunicazioni, forse il 2020 segnerà un ritorno alle radici di questa festa religiosa, tuttavia importante anche per chi è laico. 

La solidarietà, l’empatia, la capacità di immedesimarsi negli altri, fare qualcosa per chi sta meno bene è quello a cui si deve tendere, quest’anno, con maggiore intensità.

Con lo spirito che dovrebbe accompagnare le azioni dei singoli e della collettività tutti i giorni dell’anno. Perché ogni giorno c’è qualcuno che ha bisogno di noi e allo stesso tempo, noi abbiamo bisogno, in ogni momento della nostra giornata di sapere di poter contare su qualcuno. 

Ecco la missione dell’AIL: sostenere i pazienti ematologici, in ogni istante del loro percorso verso la guarigione. Sono tante le strade per farlo. In questo periodo dell’anno l’Associazione, com’è noto, organizza delle campagne di raccolta fondi, i suoi volontari popolano le piazze d’Italia con le loro Stelle di Natale e gli altri gadget a tema. 

Il 2020 ci ha posto di fronte ad una grande sfida e l’AIL la sta affrontando al meglio. Se non sono possibili gli incontri fisici, in piazza, tra volontari e cittadini, esistono delle valide alternative per far sentire il proprio sostegno ai pazienti. Si può supportare l’Associazione anche attraverso Amazon, che ha stretto un accordo con l’AIL. 

Dal 27 novembre si possono ordinare, sulla nota piattaforma, i Sogni di cioccolato AIL: 350 grammi di cioccolato con nocciole IGP del Piemonte in forma di stella.

Anche le Sezioni locali, compresa quella di Taranto, hanno naturalmente aderito al progetto.

Rivolgendosi a loro è possibile avere la Stella di cioccolato e donare un contributo all’Associazione, perché le sue attività di assistenza ai pazienti ematologici possano proseguire. Anche in questo difficile momento. La Stella si può ricevere direttamente a casa.

Con un gesto semplice, tu puoi essere la buona stella per un malato di leucemia. Stelle tradizionali (le consuete piante) e stelle da gustare vi aspettano. Contattate la sede locale per saperne di più, al numero 099 4533289. 

 

 

Ematologi e pazienti, arriva la comunicazione digitale. Per un’assistenza h24

Digital-Health AIL

Nasce il primo sistema di assistenza digitale dedicato ai pazienti ematologici. Una multipiattaforma sanitaria concepita con l’obiettivo di mettere in comunicazione i malati e i pazienti.

Questi ultimi potranno dialogare con i propri riferimenti sanitari, informandoli, in tempo reale, sulla propria condizione di salute. I medici quindi, raccolte le informazioni, saranno in grado di modificare eventualmente le terapie, di renderle sempre più personalizzate. 

Si chiama Gimema-Alliance ed è una novità in ambito ematologico; in realtà si tratta dei “non primissimi” passi della medicina verso un approccio innovativo, che sposa le nuove tecnologie, per andare incontro alle esigenze del paziente, con azioni più efficaci e soprattutto tempestive. 

Applicazioni come questa avvicinano i due mondi, paziente e medico, qualche volta distanti a causa delle carenze organizzativa del sistema sanitario territoriale. 

In questi giorni le cronache riportano storie segnate dalla difficoltà (che si trasforma a volte in impossibilità), della medicina territoriale di affrontare, con strumenti adeguati, l’emergenza Covid e le altre situazioni critiche esacerbate dalla diffusione del contagio da Coronavirus. 

Mezzi tecnologici come la piattaforma Gimema-Alliance possono fare davvero tanto, per accorciare le distanze tra medico e paziente. 

Il sistema studiato, in questo caso ad hoc, per i malati ematologici è costituito da due differenti piattaforme in comunicazione tra loro, una per i medici e l’altra per i pazienti. 

Il dialogo digitale si attiva attraverso la registrazione del paziente, effettuata dall’ematologo, nell’app. Ciascun iscritto riceve le credenziali d’accesso, proprio come succede quando si crea un account su un social network. 

Il successivo step è la raccolta delle informazioni sullo stato di salute degli iscritti. Il medico riceve delle notifiche ogni volta che il paziente inserisce una nuova informazione. L’ematologo vede quindi in diretta tutti i contenuti inseriti dal paziente: eventuali cambiamenti dello stato di salute, comparsa di sintomi, effetti collaterali, domande sul rischio di entrare in contatto con il Covid e altro ancora. 

Si tratta quindi di un metodo efficace per monitorare l’andamento delle patologie, anche perché attivo ventiquattr’ore su ventiquattro. 

Ricordiamo che l’AIL sostiene la ricerca proprio attraverso il Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto (GIMEMA).

La fondazione scientifica raccoglie 140 Centri di Ematologia italiani attorno all’obiettivo fondamentale della ricerca. Anche strumenti digitali come questo ed altri sistemi analoghi sono indispensabili alla prosecuzione delle attività in tal senso, poiché forniscono ai ricercatori dati statistici rilevanti. Sosteniamo l’AIL e sosterremo un futuro migliore, con maggiori possibilità di guarigione per chi si ammala. 

 

 
Pagina 1 di 39
Banner

Diventa donatore

Con decreto del Presidente della Repubblica del 7 aprile 2005
l’Ail è stata insignita della MEDAGLIA D’ORO AL MERITO DELLA SANITA’ PUBBLICA

Orario sede

Lunedì

09.00 - 13.00

Martedì

09.00 - 13.00

Mercoledì

09.00 - 13.00

Giovedì

09.00 - 13.00

Venerdì

09.00 - 13.00

Facebook FanBox


Connettiti col tuo account Facebook

Donare il sangue

Donare sangue

La donazione di sangue è sempre un atto di elevato significato sociale e sanitario, ma assume un valore anche maggiore quando viene effettuata periodicamente.

Sostieni l'AIL

People + Parties

Ormai è noto che alcuni importanti traguardi sono stati raggiunti nella cura dei pazienti affetti da leucemie, mieloma e linfomi: oggi si riesce ad ottenere la guarigione di oltre la metà dei bambini e di circa un terzo degli adulti.
Sostieni l'AIL

Rivista

Obiettivo Salute

Obiettivo Salute è la nostra rivista di informazione socio-sanitaria e di approfondimento scientifico, disponibile nelle varie farmacie di Taranto e provincia. 
Leggi i nostri articoli

Informazioni utili

info

Informazioni utili