http://farmacia-senzaricetta.com/
CPanel

AIL sezione di Taranto

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size


Genius Loci ci fa visitare l’AIL

E-mail Stampa PDF

Genius Loci AIL

 

La ricerca scientifica trova espressione popolare nel Festival Genius Loci. Dove abita il genio. La forza naturale capace di generare nuovi mondi abita ovunque siano la curiosità, la voglia di partecipare, la solidarietà e creatività. Sono diversi i luoghi di Roma che fanno da location al ricco programma del Festival, ciascuno di questi luoghi è un punto di riferimento per chi fa ricerca per il bene comune. 

Se siete a Roma, non perdete questa rassegna di eventi; sono tutti gratuiti. C’è tempo fino al 2 agosto. Come sottolinea Laura Calderon, curatrice dell’iniziativa, quest’anno c’erano delle ragioni in più per organizzare questa somma di appuntamenti. “Genius Loci vuole far avvicinare le persone alla scienza attraverso un approccio multidisciplinare, mettendo insieme l’architettura, l’arte, la storia, il teatro, la fotografia e i nuovi linguaggi multimediali”. 

Il festival che è giunto alla sua terza edizione, propone questa volta un tema forse trascurato: l’ambientalismo scientifico. A tal proposito, sarà possibile il 31 luglio, previa prenotazione, visitare la sede della Fondazione GIMEMA e quella dell’AIL. Entrambe si trovano all’interno di due edifici che appartenevano ad una ex grande fabbrica romana, il Pastificio Pantanella. Si parte dal piazzale antistante l’AIL e si prosegue all’aperto, con una passeggiata negli spazi dell’ex pastificio. Saranno due le storie da ascoltare: quella di Michele Pantanella che, negli anni ’50, mise su il colosso della pasta, l’azienda (all’epoca) più grande d’Europa, e l’esperienza di Franco Mandelli. Il luminare che ha fondato Gimema, la Fondazione per la promozione e lo sviluppo della ricerca scientifica sulle malattie ematologiche e l’AIL, l’associazione che tutti conosciamo, per le sue multiformi attività in favore dei pazienti ematologici. 

La ricerca è il cuore dell’AIL ed è fondamentale per tutti noi; perché in futuro le malattie del sangue possano essere sempre più curabili. Genius Loci pone la ricerca al centro del proprio programma. Nei giorni del Festival sarà infatti possibile visitare molti centri dove gli scienziati sperimentano e fanno ricerca. Tour guidati porteranno negli spazi dell’Agenzia Spaziale Italiana, del CNR e del Centro di Studi Enrico Fermi, per citarne alcuni. Per tutte le informazioni sugli eventi è possibile consultare il sito www.geniuslocifestival.it

Noi come sempre, sollecitiamo le donazioni in favore di chi è più fragile e della ricerca. Sostenerla non è semplice, c’è bisogno del contributo di ciascuno di noi. Nel momento in cui dovremo fare la dichiarazione dei redditi, fermiamoci un attimo a pensare. Proviamo a riflettere su quanto possiamo fare per promuovere la scienza, per migliorare il presente e cambiare il futuro delle terapie per le malattie del sangue.

Doniamo il 5x1000 all’AIL (C.F. 80102390582); con un semplice gesto avremo fatto tanto. #maipiùsognispezzati

 

 

Diventa donatore

Orario sede

Lunedì

09.00 - 13.00

Martedì

09.00 - 13.00

Mercoledì

09.00 - 13.00

Giovedì

09.00 - 13.00

Venerdì

09.00 - 13.00

Facebook FanBox