http://farmacia-senzaricetta.com/
CPanel

AIL sezione di Taranto

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size


Nuovo DH per i pazienti ematologici

E-mail Stampa PDF

moscati

 

È in fase di allestimento un nuovo Day Hospital (DH) per i pazienti ematologici dell’ospedale S. G. Moscati di Taranto.

Dopo la rivoluzione (anche logistica), che ha investito la struttura ospedaliera, nelle fasi iniziali della pandemia, si è reso necessario individuare nuovi spazi da destinare al DH del reparto di Ematologia. 

Al momento sono in corso lavori di adeguamento riguardanti alcune aree del quarto piano del Moscati, da adattare alle esigenze dei pazienti ematologici. L’Ail sta collaborando con la struttura, in particolare con la dott.ssa Vittoria Vinci, Direttore Medico, per rendere più funzionali gli spazi attualmente a disposizione di medici e assistiti. 

“Abbiamo cercato di migliorare l’area, per avere una sala da dedicare alle persone che hanno subìto un trapianto e, per questa ragione, particolarmente fragili – ha sottolineato Patrizia Casarotti – presidente della Sezione Ail provinciale. La sala era troppo piccola, così come si presentava. Grazie ai lavori in corso i pazienti dovrebbero poter usufruire anche dei servizi igienici, senza allontanarsi dal DH”.

La presidente sta seguendo il progetto nel suo sviluppo, complicato anch’esso dal Covid, cioè dalle misure che occorre mettere in atto a scopi preventivi e da altre problematiche legate all’emergenza sanitaria. 

Tuttavia, a lavori ultimati, la sala dovrebbe avere un ingresso separato, per i pazienti trapiantati; la priorità è certamente quella di offrire loro il miglior servizio possibile, senza esporli al rischio di contrarre il coronavirus. A tale scopo si sta cercando di ricavare ulteriore spazio, intervenendo anche sul balcone della sala. Guadagnare qualche metro quadrato sarebbe importantissimo, anche ai fini dell’installazione dell’apparecchio eliminacode che l’Ail ha da tempo acquistato, anche grazie alle donazioni ricevute nei mesi scorsi.

La proposta della creazione di un nuovo DH è stata avanzata subito dopo il lockdown della scorsa primavera, mentre i tecnici hanno effettuato un primo sopralluogo a ottobre 2020. I costi relativi ai lavori sono naturalmente a carico dell’ASL. L’AIL di Taranto sta offrendo il proprio contributo, in termini di proposte e suggerimenti e anche materialmente. L’eliminacode è uno strumento che snellirà il lavoro dei sanitari e favorirà l’avvicendamento dei pazienti, consentendo di ridurre le attese. 

Non solo, a dare una mano all’AIL, in questa operazione, c’è anche l’associazione Itaca, in particolare l’artista Irene Scialpi, che realizzerà dei murales nel nuovo DH. Colori e forme che rappresentano già una sorta di terapia dell’anima, serviranno a rendere gli spazi più accoglienti, come già nel reparto di Ematologia. L’AIL ha anche in deposito una tenda illustrata, realizzata sempre per il nuovo DH.

Al momento, la sala è operativa, quindi accessibile ai pazienti, pur tra i disagi dovuti ai limiti del momento (lavori in corso compresi) e degli spazi. L’Ail si augura che il progetto di adeguamento possa essere realizzato, nella sua interezza, nel più breve tempo possibile.    

 

 

Diventa donatore

Orario sede

Lunedì

09.00 - 13.00

Martedì

09.00 - 13.00

Mercoledì

09.00 - 13.00

Giovedì

09.00 - 13.00

Venerdì

09.00 - 13.00

Facebook FanBox