AIL Taranto taglia il traguardo dei 25 anni. Iniziative legate alla Giornata Nazionale contro le leucemie, linfomi e mieloma

Stampa

giornata nazionale logo copiaSi avvicina il 21 giugno: Giornata Nazionale per la lotta contro le leucemie, i linfomi e i mielomi. Una giornata di sensibilizzazione e raccolta fondi che attraverserà tutta la penisola con attività specifiche. 

Patrocinato dal Presidente della Repubblica (una delegazione dell’AIL sarà ricevuta presso il Palazzo del Quirinale), l’evento rappresenta anche un momento di incontro per tutti i professionisti (scienziati, medici, infermieri, operatori, etc.) impegnati nella lotta alla malattia, un’occasione di confronto con i pazienti. 

Giovedì 21 giugno, dalle 8 alle 20, sarà infatti attivo il Numero Verde AIL - Problemi Ematologici 800 226524.

La sede nazionale dell’associazione ospiterà un call center, allestito per rispondere ai quesiti dei pazienti. Dall’altra parte della cornetta un team di ematologi e operatori pronti ad offrire informazioni sulle malattie, sui centri di diagnosi e cura, sulle attività che Ail porta avanti in tutta Italia. 

Intanto, il 3 giugno scorso, è partita da Napoli l’avventura “Sognando Itaca”, una speciale barca a vela solidale, in approdo a Palermo il prossimo 18 giugno.

AIL è al fianco di ricercatori e pazienti da 50 anni, un traguardo raggiunto grazie alla condivisione su scala nazionale degli obiettivi dell’associazione, grazie all’impegno di tantissimi volontari, attivi quotidianamente in tutta Italia, nella convinzione che sia possibile - l’esperienza maturata in mezzo secolo di attività lo testimonia - individuare cure per un numero sempre maggiore di patologie e migliorare sensibilmente la qualità della vita di ogni paziente. 

Ogni città partecipa, con iniziative locali, alla giornata nazionale del 21 giugno. Anche in Puglia le sezioni AIL ne hanno organizzate diverse. 

A Taranto, che festeggia un suo personale traguardo, ovvero i 25 anni di attività della sezione locale, il Salone della Provincia ospiterà, il prossimo 28 giugno, un convegno scientifico che richiamerà illustri personalità del mondo accademico e medico (il professor Amadori, il dottor Mazza, la dottoressa Amurri, il dottor Bruni, il dottor Serlenga, tra gli altri partecipanti). Nel pomeriggio invece si darà spazio alle attività sociali; interverranno, tra gli altri, il presidente della Confcommercio di Taranto e il dottor Basso.

Il giorno seguente (29 giugno), sono previste visite al Museo Marta e al Castello Aragonese, e a conclusione delle celebrazioni, una serata al teatro Fusco, alla quale parteciperanno diversi artisti. Nei prossimi giorni forniremo ulteriori informazioni sui 25 anni di AIL a Taranto.