Scuola Internet per tutti con l’Asl di Taranto

Curarsi o sottoporsi a esami diagnostici è meno faticoso se l’accesso ai servizi sanitari è in qualche modo agevolato. Il progetto Scuola Internet per tutti ha proprio l’obiettivo di avvicinare i cittadini ai servizi Asl, attraverso il canale più veloce, quello digitale.

L’Asl ha sottoscritto un accordo con Tim per ampliare la platea di utenti che utilizzano il fascicolo sanitario elettronico. Il programma Scuola Internet per tutti è rivolto a chiunque abbia voglia di imparare a utilizzare gli accessi digitali ai servizi sanitari. Come si legge sul sito dell’Asl di Taranto, attraverso la personalizzazione del percorso ‘Migliorare la vita con il Digitale’ sarà a disposizione degli utenti di tutto il territorio jonico un focus sull’attivazione e l’utilizzo dello SPID e del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE).

Nello specifico, ai cittadini viene offerta la possibilità di partecipare a due webinar, seminari on line, sulle modalità di attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico e dell’identità digitale elettronica o Spid.

La digitalizzazione dei servizi, anche di quelli sanitari, ha lo scopo di avvicinare i cittadini alle istituzioni. Tuttavia, in assenza di iniziative di alfabetizzazione, cioè di educazione all’uso dei sistemi digitali, rischia di essere uno strumento di discriminazione e di esclusione; proprio quel che l’Asl vuole evitare.

Migliorare la vita con il digitale’ utilizza la piattaforma Google Workspace ed è realizzato in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale.

I prossimi webinar sono previsti a gennaio 2022. L’iscrizione è gratuita e può essere effettuata attraverso il seguente link: https://www.sanita.puglia.it/web/asl-taranto/mettiamoci-in-fa.s.e.

E mentre impariamo a usare gli strumenti digitali, continuiamo a essere solidali nei confronti dei pazienti ematologici. Il computer e i dispositivi elettronici sono essenziali anche per partecipare alle attività dell’Ail. La campagna di Natale ha preso il via da pochi giorni. Quest’anno, dopo lo stop dovuto alla fase emergenziale della pandemia, si torna nelle piazze italiane con le Stelle e gli altri tradizionali gadget.

Ma niente paura, se non è possibile per tutti incontrare personalmente i volontari dell’Associazione (nei giorni 3-4-5-7 dicembre – piazza Sicilia; Concattedrale; piazza Giovanni XXIII), è possibile dare il proprio contributo all’Ail proprio attraverso internet oppure tramite il telefono. Usando la pagina Facebook della Sezione provinciale di Taranto (AIL TARANTO ODV) o scrivendo all’indirizzo mail ail.taranto@ail.it è possibile prenotare le stelle di Natale e gli altri doni solidali. L’alternativa è una chiamata in sede al numero 099 4533289. Sono tante le vie per raggiungere l’AIL, per essere vicini ai pazienti ematologici e per alimentare la ricerca scientifica. Un piccolo gesto può cambiare la vita di tante persone. In meglio!

CONDIVIDI:

Leave A Reply